SE NON DIVENTERETE COME I BAMBINI (presenti nel presente, qui ed ora), NON ENTRERETE NEL REGNO DEI CIELI (la consapevolezza) - Gesù di Nazareth -

mercoledì 21 marzo 2018

IL LUPO TRAVESTITO DI CAPPUCETTO

Il lupo che divora e si traveste di nonna è una prassi direi "normale" cioè l'anima crede di essere diventata saggia, spirituale, quindi matura (il prototipo della nonna) in questo modo divora con facilità Cappuccetto Rosso, distrugge la giovinezza, fa di essa un campo minato di esperienze sbagliate credendo di essere sul giusto, in poche parole sono i giovani arrogantoni e saccentoni che credono di essere molto maturi. Oggi invece viviamo un travestimento ancor peggiore: il lupo divora Cappuccetto (la passione si impossessa della mente e dell'anima) se ne frega della nonna, e cioè che la vita spirituale non ha più importanza. Questo Cappuccetto vive solo il momento, divora tutto e consuma se stessa, tipico atteggiamento del vivere nostro quotidiano fatto di esperienze a più non posso senza fermarci a riflettere della loro utilità, contano solo per numero e per varietà, per quantità e per parvenza. L'età adulta non conta, l'importante è vivere nell'eterna futilità dell'altrettanta eterna finta giovinezza.


Nessun commento:

Posta un commento