SE NON DIVENTERETE COME I BAMBINI (presenti nel presente, qui ed ora), NON ENTRERETE NEL REGNO DEI CIELI (la consapevolezza) - Gesù di Nazareth -

domenica 21 gennaio 2018

LE ILLUSIONI CELESTI DI BARBABLÙ

LE ILLUSIONI CELESTI DI BARBABLÙ
Il modo in cui Barbablù adesca la preda è una prassi quotidiana in molti campi della nostra vita, non è soltanto quello dell'apparire a scapito dell'essere: uomini e donne che ostentano denaro, ricchezza o bellezza, ma non sono alla fin fine un granché come persone interiormente, poveri di spirito e miseri di sentimenti. Ma fanno colpo sull'appariscenza, sui vestiti, sul successo, sulla fama, ecc.. sono tutte strategia di Barbablù. Pensate al mondo della pubblicità, ci offre tutto: case, ville, macchine, viaggi, lusso, amori, sesso... ma ci toglie il senso di quel tutto con una vita schiava per arrivarci ad avere quelle cose che alla fine sono solo cadaveri in una stanza buia del tempo che ci consuma e ci rottama come cose tra le cose. Il Predatore psichico agisce quindi in molti modi, nell'amore, nel lavoro, nell'inseguimento di una carriera o professione, quante illusioni, quante promesse, quanti castelli dorati e alla fin fine si finisce in una cantina buia. Dobbiamo imparare a smascherare questi falsi adulatori sia dello spirito che della materia, anzi direi che oggi nel nostro mondo capitalista, gli adescamenti di Barbablù per le cose materiali, gli ideali sociali, le convinzioni religiose e le parvenze politiche, siano ancor peggio di quelli che viviamo in maniera personale ed interiore con se stessi; vedo un Barbablù condottiero di popoli e religioni che non fa altro che ammazzare scheletri nelle guerre per il potere, oppure nei supermercati dove si mangia solo merce decadente e chimica non più naturale, nelle città dove si vive la morte dei valori e della comunicazione. Ma siccome questi veleni vengono indotti coi piaceri tutti vanno a nozze, come la famiglia della sorella minore con Barbablù.

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento