SE NON DIVENTERETE COME I BAMBINI (presenti nel presente, qui ed ora), NON ENTRERETE NEL REGNO DEI CIELI (la consapevolezza) - Gesù di Nazareth -

giovedì 28 dicembre 2017

LA STERILITA' PSICHICA


LA STERILITA' PSICHICA
La bella addormentata inizia proprio con la causa del suo sonno psichico: " C'era una volta un Re e una Regina che erano disperati di non aver figliuoli, ma tanto disperati, da non potersi dir quanto. Andavano tutti gli anni ai bagni, ora qui ora là: voti, pellegrinaggi; vollero provarle tutte: ma nulla giovava". L'archetipo della sterilità è ricorrente in molte fiabe, la disperazione di un regno senza eredi quindi di un potere destinato a svanire e scomparire. Per i semiti essere sterili era una maledizione: non avere discendenza era non avere futuro, morire nella storia, era come essere un albero che non dà frutto: inutile. Ovviamente a me interessa l'aspetto psicanalitico della fiaba, la sterilità quindi sta a significare l'impossibilità che ha una persona a creare dentro di sè il suo mondo, a rigenerarsi, a dare alla luce l'immagine di sè: la sua realizzazione personale. Oggi viviamo in una società sterile che fugge l'impegno e il donarsi,l'avere figli che richiedono disponibilità ed affettività continua sono una sfida paurosa; viviamo in una società edonistica che cerca egoisticamente solo ed esclusivamente la propria soddisfazione, questa influenza a lungo andare ha minato anche la cultura a livello psicologico e personale: se tutto è scadente la gente ovviamente fa fatica a credere in un amore eterno, se il perno delle azioni è l'egoismo di conseguenza l'anima non si apre, la mente si chiude e la via spirituale che si basa sulla gratuità e sull'amore sono sterili. Ecco la disperazione del Re (ragione) e della regina (cuore) della nostra anima, è un malessere esistenziale che pervade tutta la società o il regno odierno. Il potere spirituale senza eredi è diventato scadente come il commercio e il mercato che vi regna ovunque nelle cose materiali e il frutto che noi oggi respiriamo è giusto lo stesso dei governanti della bella addormentata: la disperazione!......  LA BELLA ADDORMENTATA

Nessun commento:

Posta un commento