SE NON DIVENTERETE COME I BAMBINI (presenti nel presente, qui ed ora), NON ENTRERETE NEL REGNO DEI CIELI (la consapevolezza) - Gesù di Nazareth -

venerdì 15 settembre 2017

LE BUGIE DI DIO E LA VERITÀ DEL DIAVOLO

LE BUGIE NASCOSTE DEL DIO NELL'EDEN
Ben noto è il racconto della caduta dei Adamo ed Eva nel giardino paradisiaco dell'Eden. In poche parole Satana li ha tentati a prendere dell'albero proibito attraverso una menzogna: "non è vero che morirete ma sarete come Dio". In fondo questa non era una bugia, perchè di fatto una volta preso dell'Albero Dio disse:
«Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!». Il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden. Genesi 3, 22-23.

Dunque da quest'azione si deducono due cose: che Dio nascondeva un segreto (altro che fiducia nell'essere umano) che non si moriva subito (anzi la morte naturale fa parte del percorso naturale della materia) bensì che esiste una morte interiore, quella del per sempre. Satana quindi è quella dimensione interiore che ci rivela il lato nascosto di Dio, anzi il lato peccaminoso di Dio, perché se l'essere umano peccando è diventato come uno di loro, ciò vuol dire che in Dio esiste questa tendenza alla liberazione, all'agire per conto proprio, altro che ribellione, questa visione del satanismo come ribellione e guerra è una manipolazione paurosa infondata dalla classe dominante per tenerci lontani dal vero senso del satanismo, e cioè che la comprensione dell'antico Culto delle Origini e la conoscenza diretta con i suoi Dei Originali è non solo lecita ma fa parte della crescita o indipendenza da una creatura (figlio) dal suo creatore (Dio)
Per i Satanisti Teisti Satana è semplicemente il dio delle origini che ha scelto di dare all'uomo il libero arbitrio, che ha voluto far comprendere all'uomo che l’essere umano è potenzialmente un dio e non solo bestiame da cui altri Dei parassiti possono mungere energia.
Pratichiamo la magia, l'alchimia, la meditazione, lo yoga e ci interessiamo ad ampliare i nostri orizzonti attraverso l'arte, la conoscenza e il rispetto della natura. Non esistono sacrifici di animali, né altri atti criminali, non siamo votati all'odio né al male poiché non consideriamo la visione del diavolo biblico descritto dai cristiani come la personificazione di ogni bruttura.
Viviamo liberamente il sesso e non ci rinchiudiamo in falsi preconcetti moralistici volti a rendere l'uomo assertivo e inconsapevole. Prediligiamo l’etica naturale alla morale imposta, preferiamo la giustizia al falso buonismo, ricerchiamo la verità anziché accontentarci ad assorbire quella altrui come spugne. Siamo ricercatori individuali che amano crearsi il proprio sentiero anziché limitarsi comodamente a seguire quello di un altro. Quelli che ritengono Satana un personaggio che cerca di deviare gli innocenti, di farti ubriacare, uccidere, stuprare, costoro sono spesso i religiosi che hanno montato questa impalcatura di paura e di menzogne per tenervi lontani dal vostro lato oscuro, quello liberatorio. Or dunque state attenti quando sentite parlare di satanismo, c'è uno spirituale è uno veramente diabolico quello inventato dalla classe religiosa per nascondere e scaricare le loro colpe al povero diavolo immaginario. 

Nessun commento:

Posta un commento