SE NON DIVENTERETE COME I BAMBINI (presenti nel presente, qui ed ora), NON ENTRERETE NEL REGNO DEI CIELI (la consapevolezza) - Gesù di Nazareth -

sabato 7 novembre 2015

CERCATI DENTRO




IL MEGLIO DI TE E' DENTRO DI TE, MAI FUORI




Prima o poi nella vita tutti noi ci perdiamo, smarriamo la nostra anima, non vediamo un senso all'esistenza, sprofondiamo nella nausea del vivere, e di fatto la fiaba specifica "Quando lei (l'anima) si annoiava, prendeva una palla d'oro (che rappresenta il sè campato in aria, ignaro, inconsapevole), la buttava in alto e la ripigliava; e questo era il suo gioco preferito".... Ecco descritta la spensieratezza delle persone che vivono con l'ansietà di darsi avere e trovare una ragione per la pesantezza della vita... "Ora avvenne un giorno che la palla d'oro della principessa non ricadde nella manina ch'essa tendeva in alto, ma cadde a terra e rotolò proprio nell'acqua. La principessa la seguì con lo sguardo, ma la palla sparì, e la sorgente era profonda, profonda a perdita d'occhio. Allora la principessa cominciò a piangere, e pianse sempre più forte, e non si poteva proprio consolare".










            IL PRINCIPE RANOCCHIO

Nessun commento:

Posta un commento